Programmare con Java: Scopri come utilizzare il linguaggio di programmazione!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su pocket

COME PROGRAMMARE CON JAVA

Il linguaggio di programmazione Java è uno dei più popolari e utilizzati in tutto il mondo da sviluppatori web e mobile. Java è divertente e facile da imparare, a prescindere da che background si abbia. In questo articolo andiamo alla scoperta della piattaforma Java per introdurti al suo utilizzo e imparare tutti i segreti della programmazione object-oriented.

Programmare con Java

CHE COS’È IL LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE JAVA?

Java è senza alcun dubbio il linguaggio di programmazione più usato nel mondo del lavoro. Basti pensare che, secondo Indeed.com, ci sono di gran lunga molti più posti di lavoro per Java che per qualsiasi altro linguaggio di programmazione.

Prima di tutto, quando parliamo di Java parliamo anche di una piattaforma. Con piattaforma s’intende un ambiente che aiuta a sviluppare ed eseguire programmi scritti in qualsiasi linguaggio di programmazione. Per questo, quando parliamo di Java, ci riferiamo non solo a un linguaggio informatico, ma a un vero e proprio ecosistema di librerie, framework e strumenti per sviluppare ogni tipo di applicazione.

Java è veloce, affidabile e sicuro. Viene utilizzato in ogni ambito della programmazione, dalle applicazioni desktop a quelle web, dai supercomputer scientifici alle console di gaming, dai telefoni cellulari a Internet. Java è dunque una piattaforma informatica dove si possono sviluppare applicazioni.

La forza di Java, ragione del suo enorme successo, sta nel fatto che è un linguaggio di programmazione che è stato pensato per essere eseguito su qualsiasi sistema.

Ma andiamo per ordine. Java è un linguaggio semplice: è facile da imparare e la sua sintassi è chiara e concisa. E’ alquanto simile al C++ (quindi è più facile per i programmatori che conoscono il C++)  ma Java ha rimosso molte funzioni come puntatori espliciti  ecc.

Java è un linguaggio di alto livello, concorrente (ovvero che è capace di eseguire più programmi o più parti di un programma in parallelo), basato sulle classi (class-based) e orientato agli oggetti (object-oriented). Java è di accesso gratuito e può essere eseguito su tutte le piattaforme. Un aspetto importante è che si occupa anche della gestione della memoria e fornisce anche un garbage collector automatico, il quale raccoglie automaticamente gli oggetti non utilizzati.

Java è stato creato dai suoi ideatori con l’obiettivo di consentire agli sviluppatori di applicazioni di “scrivere una volta, eseguire ovunque” . Questo principio sta a significare che il codice Java compilato può essere eseguito su tutte le piattaforme che supportano Java, senza la necessità di ricompilare. Questo è il principio alla base del suo successo.

Gli sviluppatori Java usano le loro conoscenze per creare, adattare, monitorare e riparare software su una varietà di piattaforme. Spesso lavorano a stretto contatto con sviluppatori web, progettisti e ingegneri di software per creare programmi e applicazioni completamente integrati per i loro clienti.

Uno dei vantaggi nell’utilizzare Java, dunque, è che è un linguaggio indipendente dalla piattaforma. Cosa vuol dire? I programmi scritti in linguaggio Java, dopo la compilazione, vengono convertiti in un linguaggio di livello intermedio chiamato bytecode, che fa parte della piattaforma Java indipendentemente dalla macchina su cui girano i programmi.

Questo rende Java altamente portatile poiché i suoi bytecode possono essere eseguiti su qualsiasi macchina da un interprete chiamato Java Virtual Machine (JVM). La JVM è parte del Java Runtime Environment (JRE). Questo bytecode può essere eseguito su qualsiasi macchina che abbia JRE, che è di fatto compatibile con ogni dispositivo, mobile e non.

Grazie a questo, Java fornisce una completa “riusabilità del codice”.La popolarità di Java sta tutta in questo aspetto. Esso è reso possibile proprio grazie all’utilizzo della Java Virtual Machine. La JVM funge da motore di runtime per eseguire le applicazioni Java. Tutti i computer che hanno JRE possono eseguire le applicazioni Java. Un aspetto irresistibile per ogni programmatore!

PROGRAMMARE CON JAVA E LE SUE CARATTERISTICHE

Come abbiamo visto, il codice Java viene eseguito sulla Java Virtual Machine, che traduce il suo codice in una lingua comprensibile al sistema operativo.

Il fatto che sia object-oriented implica che in Java tutto è considerato un “oggetto” che possiede uno state e un comportamento, e che tutte le operazioni vengono eseguite utilizzando questi oggetti.

Ricapitolando, le caratteristiche di Java sono:

  • Semplicità: grazie al fatto di aver rimosso varie complessità caratteristiche di C++ o di altri linguaggi di programmazione, come i puntatori, Java si presenta come un linguaggio semplice da usare, una volta che si familiarizza con esso.
  • Portabilità: essendo indipendente dalla sua piattaforma, tutte le applicazioni scritte con Java possono essere portate su altre piattaforme.
  • Object-oriented: uno degli aspetti fondamentali di Java; tutti i dati e le procedure della piattaforma vengono raggruppate in un’unica entità, la classe.
  • Sicurezza: come già visto, tutto il codice scritto viene convertito in bytecode, che è un formato non leggibile da un umano. Inoltre, Java esegue i programmi in una sandbox (un meccanismo di sicurezza informatica che consente di eseguire applicazioni in uno spazio limitato), per impedire qualsiasi interferenza da fonti inattendibili.
  • Dinamicità: Java ha la capacità di adattarsi a un ambiente in evoluzione che  supporta l’allocazione dinamica della memoria, grazie alla quale si riduce lo spreco di memoria e si aumentano le prestazioni dell’applicazione.
  • Distribuzione: Java offre anche una funzione che aiuta a creare applicazioni distribuite. Con questo termine indichiamo applicazioni la cui esecuzione è divisa tra più computer. Utilizzando Remote Method Invocation (RMI), un programma può richiamare un metodo di un altro programma attraverso un network e ottenere l’output. In pratica, parti di un’applicazione si trovano su diversi PC e lavorano insieme.
  • Robustezza: Java possiede un forte sistema di gestione della memoria. Questo aiuta a eliminare gli errori nel momento in cui viene controllato il codice durante la compilazione e il runtime.
  • Alte prestazioni: Java è un linguaggio interpretato, il che lo rende lo rende più lento di linguaggi compilati come C o C++, ma che ne consente prestazioni migliori grazie all’uso del bytecode.

Multithreading: la programmazione multithreading permette di sviluppare eseguendo più sottoprocessi (thread, appunto) alla volta. Java può eseguire molte attività contemporaneamente definendo e supportando più thread. Ciò rende questo tipo di programmazione molto più semplice.

TIPI DI DATI IN JAVA

Andiamo un poco nel dettaglio andando a vedere che tipo di categorie di dati usa Java.

Il tipo di dati definisce i valori che una variabile può assumere. Ad esempio se una variabile ha un tipo di dati int, può accettare solo valori interi. In Java abbiamo due categorie di tipi di dati: tipi di dati primitivi e tipi non primitivi.

Un tipo primitivo non è legato all’esistenza di nessuna classe. Questi tipi di dati definiscono tipologie di dati di base, ritenute alla base della stesura di qualsiasi programma e applicazione.

Java è un linguaggio a tipizzazione statica. Un linguaggio è tale quando il tipo di dati di una variabile è noto al momento della compilazione. Ciò significa che è necessario specificare il tipo di variabile – dichiarare la variabile – prima di poterla utilizzare.

In Java, ci sono otto tipi di dati primitivi: boolean, char, byte, short, int, long, float e double. Gli sviluppatori Java hanno incluso questi tipi di dati per mantenere la portabilità di Java poiché le dimensioni di questi tipi di dati primitivi non cambiano da un sistema operativo a un altro.

I tipi di dati non primitivi, invece, non sono definiti dal linguaggio di programmazione ma sono creati dal programmatore. Questi tipi di dati si riferiscono ad oggetti e quindi sono anche chiamati “variabili di riferimento” o “riferimenti a oggetti” poiché fanno riferimento a una posizione di memoria che memorizza i dati.

DOVE VIENE UTILIZZATO JAVA?

Come abbiamo visto, Java viene utilizzato in tutti i tipi di applicazioni, come applicazioni mobile (basti pensare che Android è basato su Java), applicazioni desktop, applicazioni web, applicazioni client-server, applicazioni aziendali e molte altre.

Java viene preferito ad altri linguaggi e framework come C++ perché i suoi codici, rispetto a quest’ultimo, sono in genere più gestibili. Questo perché Java non permette molte delle cose che spesso portano a una programmazione inefficiente o errata se usata in maniera incorretta.

Ad esempio, i tipi di dati non primitivi, in Java sono sempre variabili di riferimento. Questo significa che in Java non possiamo trasmettere oggetti di grandi dimensioni (come possiamo fare in C ++) alle funzioni, ma passiamo sempre dei riferimenti, rendendo più difficile errori nella trasmissione.

Se paragonato a Python, invece, Java si posiziona tra C++ e a Python. I programmi scritti in Java in genere funzionano più velocemente dei corrispondenti programmi Python e più lenti del C++. Come C++, Java esegue il controllo di tipo statico, ma Python no.Per tutta questa serie di vantaggi e caratteristiche che abbiamo visto, Java è scelto sia da nuovi programmatori che professionisti più esperti.

Java è ampiamente utilizzato nella creazione di applicazioni Android, è un’ottima scelta anche per i sviluppatori di applicazioni scientifiche, e viene utilizzato anche nello sviluppo di strumenti per software e nello sviluppo di videogiochi.

UN CORSO PER IMPARARE A PROGRAMMARE CON JAVA

Imparare le basi di qualsiasi linguaggio di programmazione è molto importante. È il modo migliore per iniziare a imparare qualcosa di nuovo, non solo nel mondo IT ma per crescere in tanti ambiti professionali. Non avere ansia, inizia ad apprendere i concetti sul linguaggio e acquisirai familiarità con l’ambiente ti abituerai in poco tempo.

Su Digital Dojo puoi trovare proprio il corso che fa per te. Grazie al corso Programmare con Java: Introduzione, imparerai in modo semplice, pratico e lineare i concetti alla base del linguaggio di programmazione più usato al mondo.

Programmare con Java significa padroneggiare uno degli strumenti multipiattaforma più diffusi in ogni ambito dell’informatica, dallo sviluppo web a quello mobile e a quello di software.

Gli ambiti di applicazione del linguaggio Java sono tantissimi: dalle semplici app Android, fino ai settori dei servizi finanziari o di assistenza sanitaria o addirittura alle applicazioni governative, dall’istruzione fino alla difesa. Non solo, Java è utilizzato anche in settori di tendenza come il trading o nelle tecnologie Big Data.

Tutte ragioni per approfondire l’argomento e iniziare un corso introduttivo che ti fornirà prospettive di carriera assicurata in tantissimi ambiti.

Grazie al corso di Digital Dojo potrai imparare in modo pratico, dove e quando vuoi, un linguaggio di programmazione che è e sarà sempre richiesto, non solo nel campo IT, ma in quasi altro settore.Se vuoi diventare un Junior Java Developer o semplicemente vuoi aggiungere una preziosa skill per crescere professionalmente in breve tempo, questo corso ti darà le basi che stai cercando.

CONCLUSIONI SU JAVA

Gli sviluppatori Java sono richiesti in tutti i settori industriali in tutto il mondo e, sebbene Java esista da 25 anni, la domanda è ancora forte. Dalle piccole start-up alle multinazionali, le aziende hanno sempre bisogno di sviluppatori Java per sviluppare, testare e perfezionare le applicazioni.

Imparare a programmare con Java significa apprendere un’abilità che può tradursi in un enorme vantaggio professionale. La domanda di professionisti che sappiano programmare con Java, è sempre in aumento. Oggi, con Digital Dojo potrai farlo in breve tempo, dove e quando vuoi!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su pocket

Programmare con Java: Scopri come utilizzare il linguaggio di programmazione!

Resta Aggiornato su Questo Tema!

Ti Potrebbe Interessare Anche

>