Il linguaggio di programmazione più usato: la top 3

linguaggio-programmazione-piu-usato

In questo articolo vedremo assieme qual è il linguaggio di programmazione più usato stilando una top 3 dei linguaggi più richiesti sul mercato.

Vedremo che ogni linguaggio di programmazione ha le sue peculiarità e va diligentemente scelto in base alla funzione che deve svolgere.

Ma andiamo con ordine.

Qual è la definizione di un linguaggio di programmazione?

Un linguaggio di programmazione è un linguaggio informatico utilizzato dai programmatori e sviluppatori per comunicare con i computer e le macchine. È l’insieme di codici ed istruzioni scritte utilizzando uno specifico linguaggio per svolgere una determinata attività.

I linguaggi di programmazione vengono utilizzati principalmente per creare app desktop, siti Web e app mobili e per programmare l’utilizzo di macchinari.

I vantaggi dell’apprendimento di un linguaggio di programmazione

Se sei un neofita e sei affascinato dal mondo della programmazione allora lo studio e la pratica sono fondamentali per proiettarti nel mondo del lavoro. Apprendere un linguaggio di programmazione non è semplice e richiede impegno, costanza e pratica.

Una volta che avrai imparato le basi e ti addentrerai nella programmazione vera e propria avrai imparato degli strumenti importantissimi che ti permetteranno di:

Selezionare il linguaggio più adatto per il lavoro da svolgere. Puoi esprimere problemi di calcolo in vari modi usando linguaggi di programmazione diversi. L’apprendimento di più linguaggi di programmazione ti permetterà di saper scegliere il linguaggio più adatto in base all’attività che devi svolgere.

Rende più facile l’apprendimento di nuovi linguaggi di programmazione. Pensare in termini di concetti indipendenti dal linguaggio (ad esempio tipi, sequenziamento, iterazione, selezione, ricorsione, concorrenza, subroutine, passaggio di parametri, denominazione, ambito, astrazione, ereditarietà, composizione, binding e così via) piuttosto che i costrutti sintattici di un singolo linguaggio consentono di adattarsi a qualsiasi ambiente di programmazione. Una volta che avrai appreso come funziona un linguaggio e dove cercare le informazioni che ti servono sarà molto più semplice apprenderne di nuovi.

Fare un uso migliore dei linguaggi di programmazione che già conosci. Se capisci come e perché un linguaggio è stato creato, puoi:

  • scegliere il metodo migliore per portare a termine un compito
  • sfruttare alcuni dei suoi aspetti meno evidenti ma potenti
  • scrivere codice elegante e sofisticato
  • comprendere caratteristiche avanzate
  • comprendere ed eliminare i messaggi di errore
  • simulare funzioni importanti (e potenti) da altre lingue se la tua lingua ne è sprovvista
  • comprendere e diagnosticare comportamenti imprevisti
  • usare efficacemente un debugger

Linguaggio di programmazione più usato per lo sviluppo di software

Ci sono centinaia di linguaggi di programmazione tra cui scegliere, ma non tutti i programmatori li conoscono tutti. Al contrario, specializzarsi solamente in alcuni linguaggi permetter di riuscire a garantire un servizio di qualità ai propri clienti.

Quì di seguito vedremo la Top 3 di Dicembre 2021 dei linguaggi di programmazione più usati nel mondo secondo il Statistic Times utilizzando gli indici TIOBE e PYPL per darti un’indicazione su quale sia la strada più profittevole da intraprendere se ti stai affacciando al mondo della programmazione.

1- Python: il linguaggio di programmazione più usato

Il linguaggio di programmazione Python è al primo posto come linguaggio di programmazione più usato a mondo. È stato creato negli anni ’90 come linguaggio di programmazione open source e di facile apprendimento. Apprendimento automatico, intelligenza artificiale, big data, app desktop basate su GUI e robotica sono tutti esempi di dove viene applicato.

Vantaggi

  1. Python è un linguaggio semplice da leggere, comprendere e scrivere
  2. Funziona con C, C++ e Java, tra gli altri linguaggi di programmazione
  3. Python esegue il codice riga per riga, rendendo semplice per il programmatore rintracciare eventuali errori
  4. Python è indipendente dalla piattaforma, il che significa che puoi scrivere il codice una volta ed eseguirlo su qualsiasi piattaforma

Svantaggi

  1. Python non è compatibile con lo sviluppo di app e giochi per dispositivi mobili
  2. L’interprete è un elemento usato da Python. Di conseguenza, è più lento dei linguaggi di programmazione come C e C++

Vedi anche:

Noi di DigitalDojo abbiamo pensato ad un Corso Base di Python 3 per aiutarti a compiere i primi passi nell’apprendimento del linguaggio di programmazione più usato al mondo ed un Corso di Python per Machine Learning per permetterti di implementarli partendo dai dati per utilizzarlo con l’Intelligenza Artificiale.

2- C

C è un linguaggio di programmazione generico ampiamente utilizzato, facile da imparare e adattabile creato nel 1972 da Dennis M Ritchie di AT&T. È una miscela di un linguaggio di programmazione di basso livello e uno di alto livello. Viene utilizzato per creare editor di testo, compilatori, dispositivi di rete e una varietà di altre applicazioni.

Vantaggi

  • Il linguaggio di programmazione C è semplice da imparare
  • È un linguaggio di programmazione rapido, efficiente, portatile, estensibile, potente e adattabile MATLAB, ad esempio, viene utilizzato per eseguire calcoli e processi sofisticati
  • Ha un’allocazione dinamica della memoria, che gli consente di salvare il lavoro durante il runtime

Svantaggi

  1. È abbastanza difficile individuare gli errori nel linguaggio di programmazione C.
  2. Costruttori, distruttori, astrazione, polimorfismo, incapsulamento e spazio dei nomi non sono supportati in C come in OOP.

3- Java

Java è un linguaggio di programmazione di alto livello creato da Sun Microsystems nel 1995 che è facile, sicuro, indipendente dalla piattaforma, affidabile e indipendente dall’architettura. Viene utilizzato principalmente per creare app bancarie, al dettaglio, informatiche, Android, big data, comunità di ricerca, Web e desktop.

Vantaggi

  • Rispetto ad altri linguaggi di programmazione, Java è semplice da creare, compilare, apprendere ed eseguire il debug
  • Ti consente di eseguire lo stesso software su molte piattaforme
  • Poiché non ci sono puntatori espliciti in Java, è un linguaggio di programmazione molto sicuro
  • Ha la capacità di svolgere numerosi lavori contemporaneamente

Svantaggi

  1. Java utilizza più memoria ed è più lento dei linguaggi di programmazione come C e C++.
  2. Non ha un’opzione di backup.

Vedi anche:

Se vuoi capire di più come funziona Java abbiamo pensato ad un Corso di introduzione che può fare al caso tuo.

Alcuni suggerimenti su come iniziare a imparare un linguaggio di programmazione

La programmazione è una delle carriere più remunerative sul mercato, nonché una delle più interessanti. Per un principiante, imparare a programmare e padroneggiarlo può richiedere anni ed una buona parte delle persone si arrende prima ancora di iniziare.

Imparare a programmare non è un processo che si svolge dall’oggi al domani, ma non è nemmeno così difficile come molte persone credono; tutto ciò che serve è impegno, passione, desiderio e pazienza. Su DigitalDojo ci sono una miriade di corsi ed approfondimenti per imparare a programmare in modo rapido, conveniente e con successo.

Esamineremo alcuni suggerimenti per addentrarsi nel mondo della programmazione e consentire l’apprendimento nel modo più rapido ed efficace possibile.

1- Rendi le tue fondamenta chiaramente definite

Capita che uno studente o un principiante, quanto inizia un corso, commetta spesso l’errore di saltare i fondamenti o il capitolo 1 e passare direttamente al capitolo successivo. Per comprendere concetti di programmazione avanzati, devi prima afferrare i principi della programmazione. Una volta compresi e interiorizzati i primi passi, avrai le bali solide per addentrarti nel linguaggio più avanzato.

2- Fare, non solo leggere, è il modo migliore per imparare

I principianti spesso commettono l’errore di leggere semplicemente un libro o guardare un codice di esempio sul proprio desktop senza metterlo in pratica. È facile leggere i loop e le variabili ed avere tutto in testa, ma la programmazione pratica non è così. Dovresti davvero sporcarti le mani con la programmazione e praticarla regolarmente. Per questo noi di DigitalDojo nel nostro corso base di Python 3 abbiamo incluso esercizi pratici per permetterti di metterti subito alla prova ed aiutarti a capire il tuo livello di apprendimento.

3- Condividi, discuti e chiedi assistenza

L’insegnamento e la condivisione sono alcuni dei metodi più efficaci per imparare a programmare in modo rapido e senza sforzo. Migliorerai rapidamente come programmatore se condividi le tue conoscenze e partecipi a discussioni con altri programmatori. Insegnare ed aiutare qualcun altro significa che hai una comprensione approfondita dei principi e della materia.

Utilizza risorse come GitHub e StackOverflow per condividere i tuoi progetti e dare consigli ai tuoi colleghi. Queste piattaforme sono anche utili per cercare delle soluzioni a dei problemi che puoi incontrare nella programmazione del tuo progetto. In questo modo imparerai in maniera pratica e volta alla risoluzione dei problemi.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto cosa sia un linguaggio di programmazione e quali siano quelli che conviene conoscere ed approfondire. Un consiglio che ci sentiamo di darci è di sviluppare la curiosità verso l’affascinante mondo della programmazione. Più sarai curioso di imparare, più veloce sarà l’apprendimento.

FaQ

Condividi il Post

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli Correlati

Iscriviti alla Newsletter Utile del Digitale – Notizie, Offerte di Lavoro e tanto altro!