Lavorare come Copywriter: Intervista con il Sensei Andrea Lisi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su pocket

Desideri lavorare come Copywriter e non sai da dove iniziare?

Nella nostra intervista con il sensei Andrea Lisi scoprirai tutti i consigli per lavorare come Copywriter.

Andrea, che attualmente lavora in Copy Persuasivo, la prima agenzia italiana di copywriting.

In questa intervista ci racconta della sua storia e del corso che ha realizzato per DigitalDojo.it

Lavorare come Copywriter

CHI È ANDREA LISI?

Ciao Andrea, raccontaci qualcosa su di te per presentarti agli utenti di DigitalDojo.it!

“Ciao a tutti, sono un copywriter e imprenditore. Dirigo la prima agenzia in Italia di scrittura persuasiva per PMI, oltre alla casa editrice collegata e al primo podcast sul copywriting in lingua italiana. “

Perfetto Andrea, puoi parlarci invece di dove lavori e di cosa ti occupi?

“Avendo un’azienda online da tanti anni lavoro un po’ dove mi pare. Questo mi ha permesso di seguire mia moglie in giro tra Liguria e Piemonte nella sua carriera da medico, fino a che ci siamo stabiliti in Romagna, per la precisione a Ravenna.

Mi occupo di scrivere o supervisionare i materiali e le campagne di marketing per decine di aziende, assieme a un team di circa 15 persone, tutto in remoto. Dedico poi molto tempo al Club di apprendisti copywriter e imprenditori che studiano i miei corsi e hanno accesso privilegiato alle consulenze.

Così negli ultimi 4 anni abbiamo generato per i nostri clienti un volume di affari superiore a 10 milioni di euro, e pubblicato tante storie di successo.”

Quali esperienze hai fatto prima di lavorare dove lavori oggi? Dove hai lavorato e di cosa ti sei occupato?

“Sono cresciuto a Gaeta (LT) nel bar-tavola calda di famiglia – letteralmente, ci ho lavorato da quando avevo 10 anni fino ai 27. Mi sono preso due lauree in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, due qualifiche come insegnante di Inglese e di Italiano per stranieri e viaggiato a lungo tra Medio Oriente, Asia e Africa.

Nel 2006, all’epoca di MySpace, ho iniziato a fare marketing per i miei progetti musicali, e nel 2009 ho aperto il mio primo blog.

Nel 2015 Dopo aver fatto vari lavori come dipendente e venditore, ho deciso di fondare il blog e il brand Copy Persuasivo®, per diffondere nel nostro paese questa disciplina che avevo iniziato a praticare in inglese come freelance su Upwork.”

IL SETTORE DEL COPYWRITING

Puoi parlarci del settore in cui lavori?

Sono uno specialista verticale di copy e in particolare dei risultati che il copy persuasivo® permettono di ottenere: maggiore autorevolezza, più contatti in target, più facili da convertire e da fidelizzare.

Le strategie impiegate per ottenere questi risultati sono diverse, dai funnel all’email marketing, passando per blog, podcast, video e libri oltre alle sales letter cartacee.

Con la mia agenzia ho applicato queste strategie a settori diversi con successo, come software, arredamento, edilizia, formazione, ristorazione, consulenza, immobiliare, servizi di commercialisti, tutela ambientale, finanza, estetica, ecc. ecc.”

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di lavorare in questo settore?

Essere un copywriter professionista ha tanti grandi vantaggi, tra cui la possibilità di lavorare in remoto e senza orari fissi. Quello che conta è la velocità, la precisione e l’efficacia con cui tiri fuori idee e le concretizzi. Altro grande vantaggio è dato dalla consapevolezza crescente tra le aziende del bisogno di questa figura professionale, che quando ho iniziato io era molto meno capita e richiesta.

Ma soprattutto, se conosci le regole della persuasione, del marketing strategico e operativo e sei in grado di vendere prodotti o servizi, tuoi o di altri, puoi star sicuro che avrai sempre una domanda crescente e verrai ricompensato molto bene. Sicuramente molto più di chi fa semplici testi SEO o “creativi”.  

Tra gli svantaggi, di converso, c’è la necessità di fare molta pratica e studiare tanto prima di riuscire a padroneggiare la materia. Ma questo in fondo è valido per tutte le abilità di valore sul mercato. Come diceva Gladwell, ci vogliono in media 10.000 ore di pratica per diventare degli esperti, e farsi pagare come tali. 

Io ho iniziato tardi, a 27 anni, e quindi ho deciso di isolarmi dal mondo per 2-3 anni e concentrare queste ore di gavetta nel più breve tempo possibile. Ma so che non tutti sono disposti a fare lo stesso. 

Inoltre, anche quando sei un professionista affermato, avrai comunque sempre delle deadline e forti pressioni a ottenere risultati – un po’ come un venditore. Per esperienza, non tutti sono in grado di reggere questa pressione, e continuare a migliorarsi giorno dopo giorno, organizzandosi per seguire diversi progetti e mantenendo le scadenze.”

Quali sono i prerequisiti e le competenze più richieste per lavorare in questo settore? 

Per partire basta saper accendere un computer, e avere la terza media. Aiuta poi saper scrivere bene (anche se non benissimo), perché è vero che molti imprenditori e commerciali sono bravi a vendere dal vivo, ma poi quando si siedono a scrivere fanno un’infinità di strafalcioni, mancano di idee e si bloccano. E quindi hanno bisogno di qualcuno che capisca i loro obiettivi di business – e magari abbia anche esperienze di vendita – ma che sappia scrivere e raccontare meglio di loro.

Altre skill complementari sono quelle del digital marketing, almeno un’infarinatura delle ads, della marketing automation e di WordPress.

Al di là della tecnica e del talento, poi, la differenza tra un professionista e un improvvisato la fa la serietà e la puntualità nelle consegne, che sono il risultato della produttività e della capacità di auto-organizzazione.”

Quali sono i trend più importanti nel settore?

“Dal 2018 è andata crescendo la richiesta di script per video, visto che molte aziende capiscono di dover produrre contenuti di questo tipo, ma non sanno cosa dire e come dirlo.

In generale, un copywriter negli anni ‘20 deve essere versatile e saper produrre testi convincenti di vari tipi. Molti clienti ci richiedono ad esempio dei book funnel, e noi abbiamo esperienza nel produrli dalla A alla Z, cioè dalla scrittura del libro fino al lancio e alla campagna di conversione per trasformare i lettori in clienti. “

Puoi raccontarci qualche Case History, qualche caso in particolare sul tuo settore?

“Il primo grande successo nell’ecommerce l’ho registrato con una piccola aziendina individuale che vendeva mobili di una categoria particolare – l’arte povera – prevalentemente ad anziane signore sarde. All’inizio non c’era neanche un vero ecommerce e il cliente semplicemente vendeva al telefono dopo aver fatto vedere un catalogo con foto di repertorio.

Era stato molto intelligente però a iniziare subito la lead generation su Facebook e costruire una lista email. Io ho rivisto o creato tutti i suoi materiali di marketing, dal sito alle landing page fino alle sequenze di email automatizzate, e nel giro di 6 mesi l’azienda ha superato le 5 cifre al mese di fatturato.

Dopo ho creato anche il primo blog in quella nicchia, il quale da solo negli ultimi 5 anni ha generato più di mezzo milione di euro, totalmente in maniera passiva, cioè attirando traffico organico e convertendolo.

Il brand positioning dell’azienda era ed è rimasto sbagliato, facendo leva sul prezzo basso, altrimenti i risultati sarebbero stati ancora superiori, in termini sia di fatturato che di margine operativo.”

Cosa consiglieresti a qualcuno interessato a lavorare in questo settore che parte da zero?

“Io personalmente mi sono buttato e ho fatto “all-in”, lasciando il lavoro da dipendente a tempo indeterminato che avevo prima, quindi dovevo per forza aver successo e fin da subito guadagnare abbastanza da pagarmi vitto e alloggio con il copywriting. Ma ai ragazzi che partono adesso consiglio di prendere una strada più graduale e meno stressante. Ne ho parlato in maniera più approfondita in questo video.”

IL CORSO COPYWRITING PERSUASIVO

Puoi spiegarci di cosa tratta il tuo corso?

Il corso di Copywriting Persuasivo che ho creato per Digital Dojo è il primo in cui ho inserito passo dopo passo tutte le fondamenta per fare il copywriter digitale.”

Cosa si può aspettare uno studente dal tuo corso?

“Un condensato step by step delle procedure interne della mia agenzia e di tutti i miei programmi formativi sul copywriting, che se presi singolarmente comportano di solito un investimento di circa 2.000€.”

Quali sono gli obiettivi formativi del tuo Corso?

Rendere lo studente autonomo nella definizione di una strategia di Funnel, e nella creazione di testi per sito, landing page e email.”

Quali sono i prerequisiti per partecipare al tuo corso?

“Saper scrivere in italiano corretto, conoscere i principi base del marketing.”

Quali sono i punti di forza del tuo corso?

“I pochi corsi di pari livello in lingua italiana costano tra i 2.000 e i 12.000€. Questo invece va dritto al dunque e in 4 moduli ti dà tutte le basi a meno del 10% del costo. Il motivo è che da sempre divulgo questa disciplina e credo nel valore della pratica, e credo che i ragazzi che vogliono fare questo lavoro non debbano togliersi un braccio o un occhio per acquisire le informazioni necessarie.”

CONCLUSIONI SU COME LAVORARE DA COPYWRITER

Quali sono i possibili sbocchi professionali dopo aver appreso le nozioni del tuo corso?

“Una volta padroneggiate le tecniche e i concetti che condivido, si può lavorare come Copywriter Freelance per imprenditori e/o digital agency, oppure come Copywriter in-house per PMI e aziende medio-grandi. E ovviamente si sarà in grado di scrivere tutti i testi essenziali per la propria azienda o business online.”

Puoi svelarci qualche trucco, consiglio o best practice riguardanti l’argomento del tuo corso?

“Una prima tecnica base di copy persuasivo® che posso regalare è la “CBV”.

In quanto copywriter devi saper tradurre il linguaggio moscio e autoreferenziale in messaggi forti e coinvolgenti dal punto di vista del potenziale cliente.

Questa tecnica ti aiuta in particolare a scrivere bullet points, cioè elenchi puntati persuasivi. Prendi ogni caratteristica del prodotto o servizio che devi promuovere e la traduci in un beneficio immediato per il lettore, e poi aggiungi un vantaggio futuro.

Per capire le esatte parole da usare consiglio di guardare il Corso. Ce ne sono anche tante altre, e soprattutto c’è un procedimento step-by-step da seguire su ogni progetto.”

 Com’è stato realizzare questo corso?

“Una sfida, perché ho dovuto condensare il succo di quello che fino ad ora avevo condiviso solo in migliaia di pagine di manuali riservati al mio Club.

Un impegno importante, perché ho dedicato molta cura ad ogni singolo passaggio, ogni singola slide, ogni quiz e ogni materiale didattico bonus.

Un onore, perché ho potuto collaborare con il team di professionisti della didattica online di DigitalDojo, e imparare io stesso tanto.

Alla fine del processo, sono fermamente convinto che abbiamo messo a disposizione una soluzione formativa unica e di un valore straordinario rispetto a tutto quello che c’è in circolazione.”

Perfetto Andrea, ti ringraziamo per il tempo che ci hai concesso e per gli importantissimi consigli che hai fornito a tutti gli utenti di DigitalDojo.it!

Se desideri imparare le tecniche di Copywriting per diventare un Copywriter, puoi iniziare dal corso Copywriting Persuasivo del nostro Sensei Andrea Lisi!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su pocket

Ti Potrebbe Interessare Anche

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *