Come Fare Marketing su Facebook: Guida e Consigli per Iniziare Subito!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su pocket

Guida per fare Marketing su Facebook. Impara ad usare Facebook come un Pro per promuovere il tuo Business online partendo da zero. 

Fare Marketing su Facebook

PREMESSA SUL FARE MARKETING SU FACEBOOK 

Quante volte ti sei sentito dire che per fare Marketing Online è imprescindibile stare su Facebook?

E quante volte ti sentirai dire da qualcuno che è esperto di Facebook solo perché ci passa varie ore al giorno, o perché una volta ha sponsorizzato un post per l’azienda di suo cugino?

Mentre il primo è un luogo comune assolutamente veritiero, perché fare marketing su Facebook non è solo importante ma FONDAMENTALE per ogni azienda, il secondo rappresenta una concezione dei social assolutamente FALLIMENTARE.

Perché? 

Innanzitutto Facebook per il business ha dei meccanismi completamente diversi (e molto più difficili da aggirare) ma soprattutto perché è uno strumento di una potenza unica al mondo, pari solo alla sua complessità.

Almeno per usarlo come un professionista.

Non a caso la piattaforma statunitense creata da un gruppo di collegiali di Ivy League è diventata il social network più grande al mondo con oltre 2,27 miliardi di utenti attivi.

E nessuno degli investitori di Facebook lo ha fatto per beneficenza, ma come sempre per un’unica motivazione: gli enormi ritorni economici che permette.

Perché il vero target di Facebook non sono gli utenti finali, ma i BUSINESS, e l’unico modo per accaparrarsi è dare loro una via efficace per raggiungere i  potenziali clienti e, ancora una volta, garantire loro grandi ritorni economici.

Che paiono non ridursi nemmeno dopo gli scandali collegati a Cambridge Analytica che, fino a poco tempo fa, avevano portato i marketers di tutto il mondo a chiedersi se fosse ancora il caso investire tempo, denaro ed energia sul Facebook Marketing o se invece questo business avesse i giorni contati.

Beh, puoi immaginare la risposta perché oggi di quegli scandali non si ricorda quasi più nessuno e il Facebook Marketing continua a portare alle aziende enormi introiti!

Quindi è IMPENSABILE che tu lo escluda dalla tua strategia, perché i tuoi potenziali clienti sono già alla ricerca di aziende come la tua.

Non hai dimestichezza con la piattaforma social più popolare al mondo?

Bene, questa guida nasce per aiutarti e fare chiarezza su come si possa fare Marketing su Facebook. 

All’interno, troverai delle informazioni per fare marketing su Facebook, capirai quali sono le migliori strategie di marketing su Facebook e gli strumenti più utili da usare.

Ti insegneremo come analizzare i risultati di Marketing su Facebook e per finire ti parleremo del corso sul Facebook Marketing che ti permetterà di specializzarti sull’argomento.

Allora che aspetti? Inizia a leggere la nostra guida.

Come fare Marketing su Facebook?

Il primo passo per fare Marketing su Facebook è creare la tua pagina aziendale. Puoi farlo dal tuo account personale Facebook, senza che le tue informazioni personali vengano visualizzate nella tua nuova pagina. 

Vediamo nello specifico tutti i passaggi!

Premi il pulsante crea una pagina

Vai sul pulsante “crea una pagina” e scegli il tipo di soluzione che fa per te, se azienda/marchio o personaggio pubblico/comunitario, poi inserisci tutti i dettagli della tua attività.

Immagini

Aggiungi le immagini del tuo brand, il logo e le foto di copertina. Assicurati di utilizzare le dimensioni ottimizzate che richiede Facebook in modo che le immagini non siano sgranate 

La sezione informazioni

Completa la “sezione informazioni” della pagina inserendo la descrizione della tua azienda (255 caratteri), comunica ai tuoi follower chi sei e cosa fai, aggiungi le informazioni di contatto (incluso il tuo sito Web). Non dimenticare di completare  “la voce opzioni aggiuntive” se è rilevante per la tua attività. Ricorda di indicare anche gli orari di apertura, la fascia di prezzo e la politica sulla privacy.

Il vanity URL

Crea il tuo nome utente Facebook (cioè il tuo vanity URL). Pensa bene al tuo nome utente perché il link aiuta le persone non solo a trovarti su Facebook ma anche sui motori di ricerca perché la tua pagina verrà indicizzata. Fai clic su Crea pagina @ nome utente per crearne uno, hai a disposizione fino a 50 caratteri.

Il pulsante call to action

Aggiungi il pulsante “call to action”, le persone hanno bisogno di contattarti in modo rapido e semplice. Il bottone apparirà sotto la tua foto di copertina

La sezione Impostazioni

Organizza le impostazioni della tua pagina Facebook. Scegli la modalità di visualizzazione della pagina che preferisci e non dimenticare di impostare privacy e sicurezza.

Ecco, la tua pagina Facebook è pronta per l’uso. Ora puoi pensare alla strategia da adottare per iniziare a promuoverla e pianificare i contenuti.

Le Migliori Strategie di Marketing su Facebook

Ora che hai capito come iniziare ad usare Facebook, diamo un’occhiata ad alcune idee per costruire la tua strategia di marketing.

Definisci il target e i tuoi obiettivi

Per utilizzare correttamente la piattaforma Facebook devi avere sempre ben chiaro chi stai cercando di raggiungere, per questo è molto importante capire quale potrebbe essere il tuo pubblico.

Come fai a identificarlo?

Siediti, prendi carta, penna e rispondi a queste domande:

 ·   Quanti anni hanno i miei follower?

·   Dove abitano?

·   Che tipo di lavoro fanno?

·   Quali sono i punti di forza dei miei follower e quali quelli di debolezza?

·   Come e quando usano Facebook?

Dopo aver riposto a queste domande, puoi creare una sorta di avatar del tuo cliente. Solo dopo aver creato la pagina, affinerai il profilo del tuo follower ideale usando Facebook Audience Insights. 

Questo strumento ti permette di mappare il cliente ma anche di trovare diverse informazioni come:

·   Età

·   Sesso

·   Istruzione

·   Stato civile

·   Luogo

·   Lingua

·   Utilizzo di Facebook

Ricordati sempre che per essere efficaci, le strategie di marketing su Facebook devono essere impostate su degli obiettivi chiari e reali.

Accumulare “Mi piace”, concentrandoti sulle vanity metrics in modo sconsiderato a meno che i like non facciano parte di un piano marketing preciso, non ti permetterà di pagare le bollette.

E’ vero che ogni azienda definisce degli obiettivi diversi, ma noi ti diamo un consiglio da non sottovalutare: concentrati su azioni che hanno un impatto reale sui tuoi profitti, come per esempio la generazione dei lead, l’incremento delle conversioni sul tuo sito web oppure il potenziamento del tuo servizio clienti.

Se prendi in considerazione fin da subito il nostro consiglio sei già a metà dell’opera.

Una volta aperta la tua pagina sulla piattaforma blu, il tuo mantra sarà: tutto ciò che faccio su Facebook – post, commenti, ads – deve contribuire a realizzare i miei obiettivi.

Pianifica i tuoi contenuti 

Dopo aver definito gli obiettivi, devi impegnarti a raggiungerli. Lo strumento che ti aiuterà in questa fase della tua strategia di marketing su Facebook è il piano editoriale. I contenuti su Facebook sono di due tipi, quelli relativi ai post e quelli alle informazioni della pagina.

I contenuti dei post

I contenuti sono importantissimi, ti consigliamo di iniziare a definire il piano editoriale usando la regola 80-20, anche comunemente conosciuta come la regola dei terzi.

Si bravo, è proprio quella della fotografia ma questa volta applicata al content marketing.

Per impostare una corretta regola 80-20 devi usare l’80% dei tuoi post Facebook per informare, educare e divertire. L’ altro 20% dei contenuti sarà dedicato alla promozione del tuo marchio.

Ricorda che Facebook è un social network quindi anche per le aziende è importantissimo costruire delle relazioni con i propri follower, perciò l’autopromozione va dosata.

Se riesci a creare dei contenuti con un certo valore aggiunto, il tuo pubblico sarà disposto anche a seguire il 20% dei post che sono focalizzati sulla promozione dei tuoi prodotti o servizi.

La regola dei terzi sui social presuppone una suddivisione di questo tipo: un terzo dei contenuti deve comunicare idee o storie, un altro terzo deve essere incentrato sulle interazioni personali e nel terzo che rimane devi dedicarti alla promozione della tua attività. 

L’obiettivo di questa suddivisione è quella di fornire dei contenuti interessanti, piuttosto che materiale promozionale, in modo da coinvolgere i tuoi follower.

L’algoritmo di Facebook penalizza i marchi che spingono troppo le vendite, perché vuole che i feed dei suoi utenti siano pieni di contenuti interessanti da condividere.

Oltre alla pianificazione dei contenuti, è necessario focalizzarsi anche sulla tempistica e la frequenza della pubblicazione.

Ma quali sono i giorni e gli orari migliori per pubblicare i post?

Per capirlo, devi fare degli esperimenti e anche degli errori. I dati che ricaverai dalla sezione Insights, ti aiuteranno ad aggiustare il tiro nelle tue strategie di marketing su Facebook.

Ricorda che è importante pubblicare in modo coerente, oltre al piano editoriale, dovrai creare un calendario di pubblicazione dei contenuti per bilanciarli e tenere traccia dei tuoi post. Infine non tralasciare l’aspetto della socialità, rispondi ad ogni messaggio e commento.  

Aggiorna continuamente la pagina, se tu non segui la tua pagina perchè dovrebbero farlo i tuoi follower?

Le informazioni della pagina

Non dimenticare di ottimizzare la pagina per attirare il tuo target, per farti trovare dalla gente ma anche per costringere le persone a rimanere nella tua pagina il più a lungo possibile. Completa tutte le sezioni con delle informazioni corrette e coerenti.

Scegli delle immagini di copertina accattivanti perché è la prima cosa che gli utenti vedono quando visitano la tua pagina.

Inserisci il link della pagina nella firma della tua email, poi inserisci il widget Facebook nel tuo sito web e sul tuo blog in modo che gli utenti la trovino facilmente e la condividano.

Le Facebook ads e il pixel di Facebook 

Se pubblichi un post non è detto che lo vedano tutti i tuoi follower, anzi, le pagine con meno di 10.000 follower hanno una copertura organica dell’8,18%, mentre le pagine con più di 10.000 follower hanno una copertura organica del 2,59%.

Il motivo è legato al funzionamento dell’algoritmo di Facebook, questo piccolo software dà la priorità ai post degli amici e della famiglia degli utenti.

Fortunatamente, puoi aumentare la visibilità di un post ricorrendo alle Facebook Ads.

Cosa sono le Facebook ads? 

Sono gli annunci pubblicitari che si creano all’interno della piattaforma. Un contenuto a pagamento creato per essere condiviso con un pubblico specifico e mirato.  

Facebook fornisce diverse opzioni pubblicitarie, progettate e pensate per i diversi obiettivi aziendali. Anche se non prevedi di utilizzare subito le ads Facebook, ti consigliamo di configurare il pixel di Facebook fin da subito.

Cos’ è il pixel Facebook?

Il pixel di Facebook è un semplice codice che devi inserire all’interno del tuo sito web per tenere traccia delle azioni svolte dagli utenti. Inoltre, grazie al pixel che ti consente di raccogliere dati sugli utenti potrai costruire i prossimi pubblici target per le campagne.

Traccia e analizza i dati 

Su Facebook non puoi impostare le strategie di marketing e poi ignorare la pagina.

Devi tracciare e misurare le prestazioni dei contenuti che hai condiviso in modo da verificare cosa ha funzionato e cosa no.  Per monitorare le performance e il coinvolgimento degli utenti puoi usare Facebook Insights.

Sono diverse le metriche che puoi misurare con Facebook Insights, eccone alcune:

·   I Like

·   La copertura

·   Le visualizzazioni di pagina

·   Le interazioni con i post

Facebook Insights ti permette anche di capire quali sono i post che funzionano meglio per il tuo target. Questo dato non è da sottovalutare, anzi ti aiuterà a combinare meglio i contenuti del tuo piano editoriale e impostare le giuste strategie di marketing su Facebook.

Ti stai chiedendo quali sono gli strumenti che puoi usare nel Facebook Marketing? 

Vediamoli subito.

I Migliori Strumenti per fare Marketing su Facebook

Sono diversi gli strumenti per fare Marketing su Facebook. Per ovvie ragioni non possiamo parlare di tutti. Vediamo i migliori in termini di popolarità.

I Gruppi Facebook

Il gruppo Facebook è veramente un ottimo strumento se decidi di usare il Facebook Marketing per la promozione della tua attività.

Oggi i gruppi Facebook hanno lo stesso valore dei forum negli anni ’80. 

Se cerchi un’informazione aggiornata, puoi andare su un gruppo facebook e cercare all’interno del gruppo il dato di cui hai bisogno. Se prima di te delle altre persone hanno parlato dell’argomento, salteranno fuori diversi post. 

Se non fosse così, puoi scrivere tu stesso un post, indicando le informazioni di cui hai bisogno. Gli altri utenti del gruppo ti aiuteranno a trovare le risposte alle tue domande.

Il pubblico che si trova all’interno dei gruppi Facebook è già in target, perchè in genere i gruppi sono tematici, perciò non dovresti ignorare questo strumento se vuoi fare Facebook Marketing. 

Pensa al gruppo come l’equivalente di un luogo di aggregazione in cui la gente condivide delle informazioni e delle idee. Puoi usare il gruppo impostando diverse strategie di marketing su Facebook.

Facciamo un esempio pratico: hai un negozio di macchine da cucire? Perfetto, puoi creare un gruppo in cui insegni a risolvere dei piccoli problemi per la manutenzione ordinaria dell’apparecchio.

Facebook chatbot

Prima di tutto capiamo cos’è un chatbot.

Con il termine chatbot s’intende un’ assistente virtuale che permette di gestire un’attività 24 ore su 24, comprende il linguaggio umano e instaurare con l’utente una conversazione sensata. 

Il chatbot non si trova all’interno di Facebook, per crearlo puoi reperire un programma online in grado di generare chatbot per Messenger e integrarlo automaticamente alla tua pagina Facebook aziendale. 

Facebook Business Manager

Il Business Manager è uno strumento gratuito fornito da Facebook che permette di gestire da un’unica console o dashboard diverse attività come le pagine, le informazioni aziendali e le ads. 

Ora che hai capito quali sono gli strumenti per fare Marketing su Facebook, passiamo all’analisi dei risultati.

Come misurare i Risultati di Marketing su Facebook?

In questa parte della guida, parleremo di come misurare i risultati di Facebook Marketing. 

L’argomento non è banale, infatti se crei una strategia di marketing su Facebook senza monitorare i risultati non raggiungerai mai gli obiettivi che ti sei prefissato.

Dopo aver personalizzato la tua pagina con le immagini e il logo, aver inserito tutte le informazioni della tua azienda e iniziato a pubblicare i post seguendo il piano editoriale che avevi elaborato, sei finalmente arrivato all’ultimo step.

Questo è il momento in cui dovrai verificare il tuo lavoro.  

In questa fase della strategia di Facebook marketing ti dedicherai all’analisi dei post, puoi analizzare i risultati direttamente su Facebook utilizzando la sezione Insights.

Per accedere alla sezione Insights, devi andare nel menu che si trova sulla parte superiore della pagina e cliccare sulla voce “Insights”.

Arriverai nell’area chiamata “Panoramica”, dove puoi rilevare i dati dell’attività settimanale. Mentre, nella barra di navigazione verticale che trovi sulla tua sinistra, vedrai un elenco di schede relative alle diverse metriche della tua Pagina.

Esamineremo ora le parti più importanti dell’ Insights per creare i report analitici sull’attività della Pagine Facebook.

I “Mi piace”

Iniziamo con la scheda “Mi piace”. In questa sezione, trovi tutti i like che guadagni o perdi durante la giornata.

All’interno della scheda c’è il grafico sui “Mi Piace netti” strutturato in tre sezioni, se trascini il cursore del mouse sul grafico di ogni sezione, potrai reperire delle informazioni più specifiche. 

Anche le “Reazioni di Facebook” fanno parte della metrica dei like. Questo valore è stato lanciato nel 2016 e permette agli utenti di esprimere la propria opinione in modo più chiaro usando le emoticons: amore, rabbia oppure la felicità e via dicendo. 

Puoi monitorare le Reazioni Facebook, direttamente dal dettaglio del post. Grazie all’aggiunta delle Reazioni, si può avere una visione più ampia di ciò che il pubblico pensa del contenuto.

La Copertura 

La scheda “Copertura” mostra il numero di persone che hanno visualizzato i tuoi post. I dati sono suddivisi per traffico organico e a pagamento. 

Ricorda che maggiore è il numero dei like, dei commenti e delle condivisioni di un post, più questo viene visualizzato nel feed delle notizie.  

Allo stesso modo, se le persone nascondono un post o lo contrassegnano come spam, questo perderà visualizzazioni nel feed delle notizie.

Visualizzazioni della Pagina 

La sezione “Visualizzazioni della pagina” ti aiuta a capire come hanno fatto le persone ad arrivare sulla tua Pagina. 

Se analizzi la parte chiamata “per sezione” potrai sapere cosa vedono una volta che arrivano nella pagina. Mentre, se guardi il grafico “Origini principali” potrai vedere i referral che ti portano più traffico. Forse tra questi troverai anche il tuo sito web, il tuo blog o un motore di ricerca.

Post

Forse la sezione “Post” è quella più utile degli Insights. 

Nella parte superiore, troverai un grafico che ti indica quando i tuoi fan sono online. Questo dato ti sarà molto utile per elaborare il calendario editoriale in fase di pianificazione dei contenuti.

In basso invece trovi la panoramica dei post pubblicati in ordine cronologico con le relative metriche. Questo grafico non solo ti aiuterà a tenere traccia dei risultati, ma ti permetterà di sapere quale tipologia di post apprezza il tuo pubblico.

Se vai invece nell’angolo in alto a destra della tabella e clicchi sulla freccia a discesa accanto a “Reazioni, commenti e condivisioni”, potrai  scegliere la metrica che desideri analizzare nel grafico.

Se selezioni  “Tasso di coinvolgimento” puoi verificare “la copertura e le interazioni” di un post organico. Se un post organico ha gli indici alti potresti spingerlo con una promozione a pagamento chiamata “ad.

Siamo arrivati alla conclusione, come avrai capito la sezione Insights di Facebook è un ottimo strumento per analizzare i rapporti mensili, ma alcuni dati si possono reperire più velocemente anche dai post.

Se clicchi sul numero “persone raggiunte” direttamente sopra il pulsante “Mi piace”, puoi visualizzare i dettagli di ogni singolo post senza andare sugli Insights.

Per i contenuti video ad esempio è qui che trovi le metriche più dettagliate, tra cui le visualizzazioni di 10 secondi e il tempo di visualizzazione medio.

Un Corso su come fare marketing su Facebook

Come abbiamo detto all’inizio, Facebook è al momento la piazza virtuale più grande del mondo per il business. 

Se desideri usarlo in modo professionale e in maniera proficua, puoi seguire il nostro corso Facebook per il business – starter kit della nostra Sensei Elisabetta Macaione.

Il corso è stato pensato per i professionisti che hanno necessità di creare una fanpage efficace e che desiderano entrare in contatto con i potenziali clienti.

In questo corso imparerai tutti gli aspetti pratici di cui hai bisogno per iniziare a fare Marketing su Facebook. 

Capirai come redigere un calendario editoriale impostando dei format replicabili ed efficaci, imparerai ad analizzare i dati della pagina Facebook ma anche ad estrapolare delle informazioni utili per valutare il comportamento del tuo target, che ti aiuteranno a impostare le strategie future.

Conclusioni sul Marketing su Facebook

Siamo arrivati alla fine di questa guida piena di informazioni e spunti per fare marketing su Facebook.

Grazie a questa guida hai capito quali sono le strategie migliori e gli strumenti più utili per fare Marketing su Facebook, sai finalmente misurare i risultati di Facebook marketing e se desideri approfondire l’argomento sai anche che esiste un corso efficace che ti insegnerà come fare marketing su Facebook.Se ci vuoi raccontare la tua esperienza scrivici una email o parlacene nei commenti.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su pocket

Come Fare Marketing su Facebook: Guida e Consigli per Iniziare Subito!

Resta Aggiornato su Questo Tema!

Ti Potrebbe Interessare Anche

>

SCOPRI IL NOSTRO LIVE BOOTCAMP